GAZZETTINO DELL’EMPOLITOUR

Edizione Straordinaria

Dopo un lungo tempo di assenza dal mondo del ciclismo, a Gennaio ci sarà il ritorno all’attività fisica del Fortissimo atleta dell’Empolitour Alessandro Pelagotti.

 Si vocifera che lo stato di forma sia un po’ carente, dovuto ad un notevole aumento di peso a causa di una sfrenata attività Pantagruelica .

 Voci di corridoio comunque dicono che l’atleta dell’ Empolitour  ,un passista veloce con buone attitudini alla salita, da Gennaio in poi si affiancherà ad un preparatore atletico scandinavo, conoscitore di nuove tecniche di dimagrimento e dall’allenamento, e, vista la quantità di tempo libero a disposizione dell’atleta, si vocifera che lo stesso punti alla riabilitazione dell’atleta per l’estate 2003, alla vittoria della Prato Abetone nell’anno 2004 ed al passaggio al professionismo nello stesso anno con risultati di primo piano immediati.

 Nel Frattempo il preparatore atletico scandinavo, conosciuto dai più grossi campioni di ciclismo  ha affiancato Pelagotti in alcune sessioni di allenamento ai più grossi campioni di ciclismo per far si che l’atleta si avvicini al mondo del professionismo ormai a lui prossimo.

 

Qui a fianco Pelagotti ritratto in allenamento con il campione del mondo Mario Cipollini, dal quale assimilerà tutte le tecniche di allenamento per diventare il più forte velocista di tutti i tempi.
Naturalmente il preparatore atletico , viste le attitudini di Pelagotti alle grandi salite lo affiancherà a Francesco Casagrande (a fianco ritratti insieme sull’Anglirù) per alcune sedute di allenamento.