Fotogiro 2011

 

27/05/11
Pinerolo Hotel Barrage

Aspettando che spiova. L'insipienza del fotografo rende sfocata la frenesia per il Pramartino.
Villar Perosa

"Signori il Pramartino". Ma l'omino con la paletta dietro l'angolo.
Salita di Pramartino

Gelli e Cocchetti fogati e sfocati.
Pramartino

Ciclisti obnubilati dall'attesa di Goti e Bitossi.
Barrage by night

Trittico d'affreschi con gli Schleck, di tre autori diversi.

Numero uno. Composti.
Numero due. Semiseri.
Numero tre. Dopo la barzelletta di Rinaldi.
28/05/11
Barrage

Schiene in partenza pi o meno onuste.
Gruppo quasi compatto. Premi a chi indovina i due mancanti.
Periferia di Avigliana

Ultime disposizioni del condottiero prima delle Finestre.
Primi cento metri delle Finestre

Gruppo gi frazionato.
Sterrato delle Finestre visto dall'appiedato Salani.
L'affollato cacume.
Dato che Bitossi illocalizzabile la prima gigantografia spetta a Tempestini.
La seconda a Chiarugi.
La terza a Giunti.
A Ulivieri il primo premio di riprovazione per le Finestre asfaltate.
L'arrivo di Gelli e Giunti appiedati ma uniti.
Traversari e Alotto persi nella calca.
Il rifugio degli arrivati fra i camioncini della porchetta.
La visione di tappa dagli spalti.
Mezzo Contador.
29/05/11
Barrage

Il supremo cronometrista Caparrini (sulla destra) comincia a scrutare l'orologio.
Barge

La decisiva foratura di Marconcini. Rossi collabora, Caparrini sprona, Tempestini osserva e Bitossi (sulla sinistra) sbuffa.
Gli altri sono in procinto di fuggire.
Salita del Monviso. Carrellata di sorpassati.

Questo venuto bene ma non ricordo chi sia.
Questo venuto male ma sembra Bagnoli L.
Manicotti arrotolati e gilet in salita. Questo non pu essere che Ulivieri.
Giunti, Cocchetti e Cordero sentono il fiato degli inseguitori.
Gelli fotografato mentre fotografa Giunti.
E questa la suddetta fotografia.
Pian del Re

L'insaziabile Tempestini prima di abbeverarsi.
L'insaziabile vuole comparire anche con Chiarugi, Giunti, Traversari e Muritano che esibiscono una borraccia di Po.
Alcuni Empolitour alla ricerca delle sorgenti del Po.
Posa volitiva di Ulivieri con la denudatio Rinaldis sullo sfondo.
Crissolo

Malucchi vittima del tempo massimo si consola col cacio.
Ristorante Le briglie sciolte

Pranzo ecumenico conclusivo con dettaglio di naso rosso pompeiano di Rinaldi.
Autogrill di La Spezia

Il tradizionale simposio autostradale che chiude il Giro.