Bacheca dei racconti 2002

2000-2001

01/01/2002

Scusate, ma s'inizia l'anno con Dante.

E canterò di quel secondo regno

dove l'umano spirito si purga

e di salire al ciel diventa degno.

13/01/2002

L'Empolitour c'è ma non si vede. La nebbia pervade i corpi e i pensieri, e la brina scherza coi peli dei ciclisti.

20/01/2002

Potrebbe sembrare un altro capitolo della serie "quando non si sa più che scrivere". E lo è.

Però s'impara come nasce una nuovo culto a partire da una foto, una barista e qualche ciclista.

03/02/2002

Piccoli fans. Nell'ombra di piazza della Cisterna l'Empolitour accende il sorriso di un bambino.

24/02/2002

In medio stat virtus. L'Empolitour comincia il lento cammino di elevazione stagionale al cielo con la mezza salita di Casore. Da ora in poi, sempre più in alto.

03/03/2002

Zinaida Stahurskaia. Storia di un incontro empatico e di un amore impossibile. "E come tutte le più belle cose vivesti solo un giorno come le rose".

Cime tempestinose

17-24/03/2002

Un uomo solo al comando. La sua bocca è masticante. La sua guida è contromano. Il suo nome è Tempestini.

Pinarello Prince LS

01/04/2002

A Monteriggioni una miseria di partecipanti e una nobiltà di biciclette.

Vellano

07/04/2002

La salita passa da Vellano. L'Empolitour segue il destino dei boscaioli ed assiste ad un curioso presepe.

28/04/2002

Vallombrosa al confine fra due metà di cielo, al di sopra dei rumorosi costruttori di ponti. Storia di luoghi e di associazioni di idee.

 

01/05/2002

Caparrini. Il presidente più amato di tutta la FCI. Che cosa sarebbe l'Empolitour senza di lui? Adesso possiamo immaginarlo.

05/05/2002

Cinque Maggio 1821: morte di Napoleone. Cinque Maggio 2002: morte del Monte Serra. Preparatevi ad una caterva di pompose citazioni manzoniane per esaltare la pusillanimità dell'Empolitour.

12/05/2002

Gira, lo spiedo gira nello spazio senza fine, coi ciclisti appena arrivati, coi ciclisti già sfiniti, con la gioia e col dolore della gente come me. Un girarrosto, soltanto adesso io ti guardo, nel tuo silenzio io mi perdo e sono niente accanto a te. Il girarrosto, non si è fermato mai un momento. Il Pagni insegue sempre il cibo ed il cibo verrà.

19/05/2002

Anteprima Giro. Gossip e biologia molecolare. La foto e l'indignazione. Boldrini protagonista nell'assenza. Alcune inedite rivelazioni sulle sue cosce transgeniche.

02/06/2002

La sveglia. Nuove rivelazioni sul funzionamento di Boldrini ancora protagonista nell'assenza.

16/06/2002

Finalmente Tobbiana. Ma poi va a finire che il protagonista è Caparrini con la fascia sempre più madida .

23/06/2002

L'isola che c'è. L'isola delle grandi sorprese. Partirono in tre e poi...

 

 

25/08/2002

Erano così qualche mese fa ed ora come sono diventati? Breve aggiornamento dopo un mese di riflessioni.

01/09/2002

Siamo a Strada. Vi aspettavate la vera storia del ciclista Secci detto "Ponzone"? Invece si parla di riforme istituzionali.

08/09/2002

Lo preferiamo così.

Scopriamo come l'ars oratoria di Boldrini possa fomentare la lotta di classe.

29/09/2002

Lo preferiamo così.

Pagni, Volterra e l'Equipe '84. Storia di un 29 settembre che ha rivisto l'arconte nei panni di protagonista.

06/10/2002

Non sempre le storie di ciclismo sono storie di uomini. Questa è la storia di un paese e di una bevanda che è quasi un feticcio.

13/10/2002

Quando languono gli attacchi ci si attacca alle citazioni di Battisti. Ed ai ragni.

20/10/2002

Un Chianti che sembra un mosto non fermentato. Dolce e per niente frizzante.

01/11/2002

Il ritorno di Bagnoli L. come la cometa di Halley, offre lo spunto per tentare un'interpretazione della sua essenza ciclistica in termini di meccanica quantistica. Ovvero, il principio di indeterminazione di Heisenberg applicato al ciclismo.

03/11/2002

ACLI. Un gioco d'acronimi che nasce da un compromesso storico.

17/11/2002

Esserci e non esserci. Presenze ed assenze strane agli onori della cronaca.

01/12/2002

Impressioni e commenti dopo la rivelazione del Giro di Pulcinella. L'Empolitour si consola con un bonsai di Zoncolan chiamato Salivolpe.

 

15/12/2002

Una giornata uggiosa e inconcludente ci fa meditare sulle doti di principe machiavellico del nostro Presidente.

22/12/2002

Sotto Natale si può anche favoleggiare. Storia di un pellegrinaggio a Ruota e di una foto votiva fra leggenda e realtà.